ECODESIGN online PILOT

Evitare la produzione di rifiuti nel processo di produzione

Miglioramento del prodotto <- Tipo B: Prodotti a Produzione Intensiva <-

Usare pochi materiali di input, e tecnologie di produzione a bassa emissione

Un uso efficiente dei materiali, materiali di processo ed ausiliari, ottenuto applicando le tecnologie adeguate, (la migliore pratica), riduce il consumo complessivo di materie prime. Questo, da un lato riduce il danno all'ambiente causato dalla produzione di rifiuti, dall'altro riduce la quantità di materie prime estratte. Le tecnologie di produzione a bassa emissione riducono il bisogno di avere a valle impianti di purificazione e filtri. Inoltre, sarà ridotto l'ammontare di residui, solitamente tossici, provenienti dalla purificazione e dal filtraggio.


Evitare le tecnologie di produzione rischiose dal punto di vista ambientale

Un consumo di energia eccessivo ed emissioni durante la normale esecuzione di certe tecnologie, costituiscono un rischio ambientale alto e possono provocare gravi danni nel caso di incidenti. Questo include i rischi derivanti dall'uso materiali di processo ed ausiliari tossici.


Evitare produzione di rifiuti ed emissioni nel processo di produzione

L'obiettivo di ogni processo di produzione consiste nella trasformazione di materie prime in prodotti. Quindi, le quantità di rifiuti nel processo possono essere considerati un indicatore dell' uso inefficiente dei materiali. Il consumo di materie prime estratte dall'ambiente deve essere preso in considerazione separatamente dall'impatto ambientale causato dalle quantità di rifiuti . In molti casi, l'approvvigionamento di materie prime che sono trasformate in spreco a causa di una produzione inefficiente, è un fattore di costo decisivo. Evitando questo tipo di spreco non solo si riduce il costo di dismissione, ma anche il costo d'acquisto delle materie prime.


Chiudere i cicli di materiale nel processo di produzione

Un'importante strategia per prevenire i rifiuti e ridurre i costi consiste nel chiudere i cicli dei materiali nel processo di produzione. Riciclando materiali di rifiuto e riportandoli nel processo di produzione si riduce il consumo di materie prime ed anche il costo di dismissione di rifiuti . Inoltre, ci sono meno costi di trasporto che nel riciclaggio esterno o nella dismissione. Uno dei requisiti indispensabili consiste nell'uso di materiali riciclabili e nel raccogliere ed ordinare i rifiuti di processo.


Riciclare o riusare i rifiuti per materiali nuovi

In molti casi non sarà possibile evitare del tutto le quantità di rifiuti di processo o far ritornare tutti questi materiali nel processo di produzione. Dovrebbe essere considerato il loro riuso o riciclo per la produzione di prodotti nuovi. Comunque, in questo contesto si deve assicurare che la produzione di questi prodotti nuovi non generi sprechi anche più gravi del materiale originale, questo contrasterebbe l'effetto benefico voluto sull'ambiente


Dismettere le quantità di rifiuti inevitabili in modo accettabile per l' ambiente

Nonostante tutti gli sforzi una produzione completamente priva di sprechi può realizzarsi solo in rari casi. Questo spreco inevitabile dovrebbe essere dismesso in modo tale da assicurare che l'impatto ambientale sia minimo. Un possibile modo consiste nella separazione dei rifiuti e successivamente riusare o dismettere i materiali. In questo contesto, il trattamento accurato di sostanze pericolose è molto importante. Un altro approccio si concentra sull'aspetto d'ingresso e mira a controllare attivamente la composizione dei materiali di spreco selezionando materiali adatti, materiali di processo e ausiliari.


Ordinare e separare i rifiuti ogni volta in cui è possibile

Ordinare e separare i rifiuti di processo costituisce un requisito indispensabile sia per riciclaggi interni o esterni e sia per riusare materiali con specifici trattamenti a seconda del tipo di rifiuto. In alcuni casi, la separazione per classi di spreco può essere sufficiente. Per ottenere questo obiettivo è spesso sufficiente riordinare la sequenza delle singole fasi di produzione. Per esempio, tagliando a dimensione parti strutturali costituite da materiali diversi prima che essi siano incollati insieme, si evita la produzione di rifiuti di materiale composito che può essere separato solamente con una grande spesa.


Ridurre la frazione di rifiuti nel processo di produzione

Minimizzare la percentuale di rifiuto è uno scopo importante anche solo per la riduzione dei costi, ma è anche un fattore chiave per gestire e assicurare la qualità. I rifiuti potrebbero essere definiti come prodotti senza alcun beneficio diretto attribuibile all'input di risorse usate nella fabbricazione del prodotto; questo vuole dire che l'efficienza di tali risorse è completamente zero. Se il consumo di risorse è relazionato con i prodotti, allora l'efficienza di risorsa complessiva decresce con la percentuale di rifiuti. Un ulteriore problema dei rifiuti, specialmente se lo diventano nelle ultime fasi del processo di produzione, consiste nel fatto che i componenti devono essere smontati, prima che possano essere riciclati nel luogo di produzione.


top design & copyright © by TU Wien, Institute for Engineering Design - ECODESIGN